VIE FESTIVAL 2022

Dal 7 al 16 ottobre torna nelle città di Modena, Bologna, Cesena e Vignola uno degli appuntamenti più attesi di Emilia Romagna Teatro ERT / Teatro Nazionale, VIE Festival, alla sua XVI edizione, la prima con la direzione di Valter Malosti. Il progetto, a cura di Barbara Regondi, è programmato di nuovo nel suo consueto mese autunnale e si conferma come osservatorio italiano di riferimento, capace fin dalle sue origini di intercettare linee e tendenze innovative.

Chiamando a raccolta personalità artistiche provenienti da 7 paesi, VIE porta nelle città che compongono la geografia di ERT contaminazioni da mondi e paesi lontani, dal Marocco e Libano alla Grecia, dalla Polonia e Germania fino alla Spagna. Un festival che interpreta la vocazione internazionale di ERT come teatro pubblico attento ai cambiamenti, ai fermenti della realtà sociale e politica del nostro oggi e a temi urgenti come la pace, le guerre e la crisi climatica, seguendo le tracce degli artisti nella loro incessante e profonda ricerca interiore.

Bouchra Ouizguen, Lorena Nogal, Susanne Kennedy&Markus Selg, Kepler-452, Michela Lucenti / Balletto Civile, Lisa Ferlazzo Natoli / Alessandro Ferroni / lacasadargilla, La Veronal, Rabih Mroué, Daniele Spanò, Anagoor, Argyro Chioti, Marco D’Agostin e Krystian Lupa sono i 17 artisti e compagnie in arrivo in Emilia-Romagna a ottobre, protagonisti di 13 appuntamenti, di cui 4 produzioni esecutive, 4 co-produzioni ERT, 4 prime assolute, 4 prime nazionali per un totale di 32 repliche in 10 giorni.

Consulta il programma completo di Vie Festival 2022.

Éléphant

BOUCHRA OUIZGUEN prima nazionale

El Elogio de la fisura

ideazione, coreografia e interpretazione Lorena Nogal - drammaturgia musicale Marcos Morau - consulenza artistica Álvaro Esteban - disegno e confezione costume Marlota e Steve Mono - PRIMA NAZIONALE

il ministero della solitudine

Lisa Ferlazzo Natoli - Alessandro Ferroni

Il Capitale

spettacolo in italiano sovratitolato in inglese - un progetto di Kepler-452 - drammaturgia e regia Enrico Baraldi e Nicola Borghesi - con Nicola Borghesi e Tiziana De Biasio, Felice Ieraci, Francesco Iorio (Collettivo di fabbrica lavoratori GKN) - PRIMA ASSOLUTA

Karnival

regia e coreografia Michela Lucenti - drammaturgia Carlo Galiero - creato e interpretato da Fabio Bergaglio, Maurizio Camilli, Loris De Luna, Michela Lucenti, Alessandro Pallecchi, Emanuela Serra, Giulia Spattini, Francesca Zaccaria - drum, percussioni e loop dal vivo Davide Sinigaglia - PRIMA ASSOLUTA

Opening Night

Ideazione, direzione artistica e disegno Marcos Morau Coreografía Marcos Morau in collaborazione con gli interpreti Interpreti Mònica Almirall, Valentin Goniot, Núria Navarra, Lorena Nogal, Shay Partush, Marina Rodríguez Testo Carmina S. Belda, Violeta Gil, Celso Giménez

The Pixelated Revolution

spettacolo in inglese sovratitolato in italiano ideato, diretto e interpretato da Rabih Mroué

ECLOGA XI

Anagoor - Un omaggio presuntuoso alla grande ombra di Andrea Zanzotto

GLI ANNI

di Marco D’Agostin - con Marta Ciappina - suono LSKA - luci Paolo Tizianel - conversazioni Lisa Ferlazzo Natoli, Paolo Ruffini

Halepas

spettacolo in greco sovratitolato in italiano e inglese - regia Argyro Chioti Libretto The Boy - ideazione e direzione di scena Argyro Chioti - composizione musicale e sound design Jan Van Angelopoulos - scena e costumi Efi Birba - luci Tasos Palaioroutas - PRIMA NAZIONALE

imagine

KRYSTIAN LUPA

Contatti

Email
info@viefestival.com
Telefono
329 2323600
Sito web
Web
Cosa
Quando