Casa del Teatro

La Casa del Teatro è uno spazio teatrale nato nel 2003 dalla ristrutturazione di una stalla dell’ex Macello Comunale. Si tratta di una sala con pavimento in legno, completamente oscurata, delle dimensioni di 17 metri per 9, attrezzata con tribuna telescopica con 72 posti a sedere; inoltre, vi sono un foyer, i servizi e i camerini per gli artisti. L’edificio è inserito in un ampio spazio cortilizio dotato di giardino nel quale si trovano anche tre elementi prefabbricati che fungono da locali di servizio, magazzino e laboratorio tecnico di costruzioni.

Casa del Teatro - Via Oberdan, 7/a - 48018 Faenza (RA)
Visualizza su google maps
La nuova rassegna alla Casa del Teatro di Faenza con un calendario di appuntamenti che è specchio di una comunità di artisti che sono compagni di strada del Teatro Due Mondi
Indirizzo
Via Oberdan, 7/a - 48018 Faenza (RA)
La nuova rassegna alla Casa del Teatro di Faenza con un calendario di appuntamenti che è specchio di una comunità di artisti che sono compagni di strada del Teatro Due Mondi
Indirizzo
Via Oberdan, 7/a - 48018 Faenza (RA)

Caleidoscopio d'Oriente. Una fantasia di teatro danza classico indiano

Il Teatro tascabile di Bergamo inizia nel 1978 il suo percorso di ricerca sul teatro-danza indiano, come via per un rinnovamento dell’arte dell’attore. Lo spettacolo propone brani che appartengono alle discipline Bharata Natyam, Kathakali e Orissi. 

Omero Odissea. Canto per oggetti e voce

Sculture plastiche in movimento e macchine sceniche sofisticate, giocattoli tradizionali, oggetti d’uso quotidiano accompagnano il racconto in questo spettacolo per ragazzi di Antonio Panzuto

Era meglio Cassius Clay

Il Drama Teatro non può rivelare la trama della commedia, non gioverebbe al pubblico, può dire che ci sarà una festa e che i personaggi principali sono tre: Jimmy, ex pugile; Tex: ex promessa del pugilato; Clara: ex attrice, ora animatrice di feste per bambini.

Pugni Pesanti. Leve contro la guerra

Uno spettacolo di Denis Campitelli dove protagoniste sono le mani, quelle di Anselmo Mambelli, un giovane contadino romagnolo che nel 1940 finisce dentro l’infernale giostra della guerra e viene spedito a combattere in Nord Africa.

L'anatra, la morte e il tulipano

La strana e inaspettata amicizia fra un’anatra e la morte viene narrata attraverso un linguaggio coreografico, grazie ai corpi e le movenze, ma anche alle voci di Aldo Rendina e Federica Tardito. Spettacolo per ragazzi.

Immigrant Song 2.0

Uno spettacolo della Scuola Sperimentale dell'Attore sul declino della nostra civiltà.

The boy's blood. I giorni di Dino Campana

Questo spettacolo del Teatro delle Selve ci fa vedere il poeta Dino Campana imprigionato nelle sue ossessioni, che si materializzano prendendo la forma delle diverse figure di “persecutori” che sempre lo assediarono: i marradesi, la madre, i letterati fiorentini, i ragazzini per strada al suo paese, lo psichiatra Pariani.

Libertà e malincolia

Un concerto con composizioni originali di Paola Sabbatani, che firma musica e testi, arrangiate da Daniele Santimone per un quartetto di musicisti (con loro Tiziano Negrello e Roberto Bartoli), provenienti da esperienze eterogenee, dal jazz alla musica classica alla musica popolare.

Info

Via Oberdan, 7/a - 48018 Faenza (RA)
0546 622999 - 335 377277
info@teatroduemondi.it
Web

Scheda

Anno di costruzione
Adibito a teatro nel 2003
Numero sale
1
Numero posti
72
Proprietà
Pubblico
Tipo programmazione
Prosa, musica, danza, teatro ragazzi, altro