TEATRO FILODRAMMATICI

Foto di Andrea Scardova (Fototeca Istituto beni culturali Regione Emilia-Romagna)
Foto di Andrea Scardova (Fototeca Istituto beni culturali Regione Emilia-Romagna)
Foto di Andrea Scardova (Fototeca Istituto beni culturali Regione Emilia-Romagna)
Foto di Andrea Scardova (Fototeca Istituto beni culturali Regione Emilia-Romagna)

Nel corso della sua storia, iniziata a metà del Cinquecento, l’edificio di via Santa Franca 33 ha interpretato diversi ruoli: nato come chiesa, dopo le soppressioni napoleoniche è stato sede della guardia nazionale, dei pompieri, di una scuola di musica e di una tipografia, finché nei primi anni del Novecento il Comune di Piacenza lo ha trasformato in Teatro Laico, affidandolo alla compagnia filodrammatica attiva in città già da un secolo e dotandolo di una spettacolare facciata in stile Liberty disegnata da Giovanni Gazzola.
Inaugurato il 19 febbraio 1909 con “Romanticismo”, dramma di Gerolamo Rovetta, il teatro è stato attivo fino alla fine degli anni Settanta, quando è stato chiuso per restauri.

Gli interventi, ultimati nel 2000, hanno rianimato il progetto di Gazzola per intero, dalla struttura lignea alla facciata ad ali di farfalla, fino ai singoli elementi: lampade, pavimenti, infissi, porte, poltrone della sala sono stati ricostruiti artigianalmente. È stato recuperato anche il magnifico sipario in cui Bernardino Pollinari raffigura le visioni di Vittorio Alfieri.
Le stagioni di prosa sono gestite dal “Teatro Gioco Vita”, che dal 1971, sotto la direzione artistica di Diego Maj, ha maturato un’esperienza particolare nel campo dello spettacolo destinato ai ragazzi e alla tecnica del teatro d’ombre, con collaborazioni e scambi in Italia e nel mondo.

TEATRO FILODRAMMATICI - Via S. Franca, 33 - 29121 Piacenza
Visualizza su google maps

Trois Pièces Françaises

pianoforte Benedetto Boccuzzi - danza Riccardo Buscarini - costumi Mara Leonora Pieri - luci Alessandro Gelmini - immagini del progetto Fabio Barletta - produzione De Arte Saltandi - in collaborazione con Piacenza Classica Festival

LA RAGAZZA DEI LUPI

Dall’omonimo romanzo di Katherine Rundell - uno spettacolo di Teatro Gioco Vita - regia Marco Ferro - con Valeria Barreca e Tiziano Ferrari - scene e sagome Nicoletta Garioni

Pluto - da Aristofane

adattamento e regia I Sacchi di Sabbia - con la collaborazione e la consulenza di Francesco Morosi - con Gabriele Carli, Giulia Gallo, Giovanni Guerrieri, Enzo Illiano - produzione I Sacchi di Sabbia, Compagnia Lombardi-Tiezzi - in collaborazione con Kilowatt, Armunia e con il sostegno di Mic e Regione Toscana

Ranocchio

Dall’opera di Max Velthuijs - uno spettacolo di Teatro Gioco Vita - con Deniz Azhar Azari e Tiziano Ferrari - regia Fabrizio Montecchi - scene Nicoletta Garioni - sagome Federica Ferrari (tratte dai disegni di Max Velthuijs)

Circoluna - L’unico circoteatro d’ombre al mondo

uno spettacolo di Nicola Lusuardi e Fabrizio Montecchi - con Valeria Barreca e Tiziano Ferrari - testo Nicola Lusuardi - regia e scene Fabrizio Montecchi - disegni e sagome Nicoletta Garioni - produzione Teatro Gioco Vita

Info

Via S. Franca, 33 - 29121 Piacenza
0523 315578
info@teatrogiocovita.it
Web

Scheda

Anno di costruzione
1908
Anno inizio attività
2000
Secolo costruzione
XX
Sale
1
Posti
274
Proprietà
Pubblico
Programmazione
PROSA, DANZA, TEATRO RAGAZZI
Dati storici
Scheda IBC