TEATRO COMUNALE CLAUDIO ABBADO

Foto di Andrea Scardova (Fototeca Istituto beni culturali Regione Emilia-Romagna)
Foto di Andrea Scardova (Fototeca Istituto beni culturali Regione Emilia-Romagna)
Foto di Andrea Scardova (Fototeca Istituto beni culturali Regione Emilia-Romagna)
Foto di Andrea Scardova (Fototeca Istituto beni culturali Regione Emilia-Romagna)

Considerato una delle migliori espressioni architettoniche del teatro “all’italiana”, al pari della Scala di Milano e della Fenice di Venezia, il Teatro comunale di Ferrara realizza un equilibrio mirabile tra l’organizzazione degli spazi interni e la relazione con il tessuto urbano circostante.
Il primo progetto, affidato dal cardinale Borghese ad Antonio Foschini e a Cosimo Morelli, risale al settimo decennio del 1700 ma è con l’arrivo del cardinale Carafa e l’aggiunta dell’architetto Giuseppe Campana che i lavori hanno impulso. L’area individuata per l’esproprio, la cosiddetta “Isola del Cervo”, si trova di fronte al Castello Estense e lungo il corso della Giovecca. La costruzione, tra problemi legali e dibattiti sul disegno dell’edificio, dura quasi dieci anni, ma quando il 2 settembre 1798 finalmente si inaugura (con “Gli Orazi e i Curiazi”, opera di Marco Portogallo, e “La figlia dell’aria”, balletto di Salvatore Viganò) il nuovo teatro lascia stupefatti.
La facciata esterna, sobria e uniforme, si inserisce nel contesto con naturalezza grazie a un’efficace soluzione ad angolo, mentre il cortiletto interno, con la sua piccola ellissi, garantisce con disinvoltura il disimpegno delle carrozze. La forma ellittica si ritrova in grande all’interno, nella cavea e nel giro dei cinque ordini di palchi a fascia che salgono fino al soffitto a volta ribassata: una forma che consente la migliore fruizione acustica e visiva a tutti gli spettatori, attenuando il più possibile i limiti dello schema a palchetti.

A parte un restauro strutturale a metà dell’Ottocento e numerose aggiunte all’apparato decorativo, sempre più impreziosito, il teatro è giunto intatto al Novecento, quando, nel corso della Seconda guerra mondiale, fu degradato a sede dei comandi tedeschi e poi a rifugio per gli sfollati. I recuperi condotti negli Sessanta e Ottanta lo hanno restituito alla città.
Oggi, gestito dal Comune di Ferrara sotto forma giuridica di fondazione e intitolato al celebre direttore d’orchestra Claudio Abbado, fa parte dei 23 teatri di tradizione italiani e programma ogni anno una media di 100 spettacoli tra prosa, danza, lirica, concerti, teatro sperimentale e spettacoli per ragazzi, per un totale di oltre 300 rappresentazioni. Il numero totale degli abbonati supera le 4.000 unità e nel corso dell’anno si registrano oltre 25.000 presenze.

TEATRO COMUNALE CLAUDIO ABBADO - Corso Martiri della Libertà, 5 - 44121 Ferrara
Visualizza su google maps

MARCO MASINI - T’INNAMORERAI DI NOI, OLTRE 30 ANNI INSIEME

tour 2022

IL MOVIMENTO DEL NULLA

ovvero: Non manterremo le promesse, ma noi ve lo diciamo prima - uno spettacolo/convention di e con Gene Gnocchi

PARSONS DANCE

coreografie di David Parsons - Howell Binkley, light design - tour mondiale 2022 per i 35 anni della Parsons Dance Company

Momenti di trascurabile (in)felicità

di e con Francesco Piccolo e la partecipazione speciale di Pif

ORCHESTRA DA CAMERA DI MANTOVA

Andrea Lucchesini, pianoforte - Marco Rizzi, violino - Lawrence Power, viola - musiche di W.A.Mozart

LE NOSTRE ANIME DI NOTTE

dall'omonimo romanzo di Kent Haruf - con Lella Costa ed Elia Schilton -  regia di Serena Sinigaglia - produzione Centro d’Arte Contemporanea Teatro Carcano, Mismaonda, CTB–Centro Teatrale Bresciano

ORCHESTRA FRAU MUSIKA - CORO DEL FRIULI VENEZIA-GIULIA

Andrea Marcon, direttore - Cristiano dell'Oste, maestro del coro - musiche di J.S. Bach

IL PIPISTRELLO - DIE FLEDERMAUS

operetta in tre atti di Johann Strauss - regia e drammaturgia di Corrado Abbati - coreografie di Francesco Frola - Orchestra Città di Ferrara, diretta da Marco Fiorini - Compagnia operette Corrado Abbati - nuova produzione Fondazione Teatro Comunale di Ferrara

ALEXANDER ROMANOVSKY, pianoforte

musiche di L.V. Beethoven e S. Rachmaninoff

IL COMPLEANNO

di Harold Pinter - regia di Peter Stein - con Maddalena Crippa, Alessandro Averone, Gianluigi Fogacci, Fernando Maraghini, Alessandro Sampaoli, Elisa Scatigno - produzione TieffeTeatro Milano, TSV-Teatro Nazionale, Viola Produzioni
  • 04 marzo 2023
  • 05 marzo 2023

Manon Lescaut

dramma lirico in quattro atti su libretto di Domenico Oliva, Giulio Ricordi, Luigi Illica, Marco Praga - musica di Giacomo Puccini (edizione Ricordi, Milano) - regia di Aldo Tarabella - Orchestra Giovanile Luigi Cherubini diretta da Marco Guidarini - Coro Arché - Marco Bargagna, Maestro del coro - coreografie di Luigia Frattaroli - coproduzione Teatro del Giglio di Lucca, Fondazione Teatro Comunale di Modena, Teatro Galli di Rimini, Fondazione Ravenna Manifestazioni, Fondazione Teatro di Pisa, Fondazione Teatro Comunale di Ferrara

Manon Lescaut

dramma lirico in quattro atti su libretto di Domenico Oliva, Giulio Ricordi, Luigi Illica, Marco Praga - musica di Giacomo Puccini (edizione Ricordi, Milano) - regia di Aldo Tarabella - Orchestra Giovanile Luigi Cherubini diretta da Marco Guidarini - Coro Arché - Marco Bargagna, Maestro del coro - coreografie di Luigia Frattaroli - coproduzione Teatro del Giglio di Lucca, Fondazione Teatro Comunale di Modena, Teatro Galli di Rimini, Fondazione Ravenna Manifestazioni, Fondazione Teatro di Pisa, Fondazione Teatro Comunale di Ferrara

IL BERRETTO A SONAGLI

di Luigi Pirandello - con Gabriele Lavia, Federica di Martino, Francesco Bonomo, Matilde Piana, Mirabella Piana, Mario Pietramala, Giovanna Guida, Beatrice Ceccherini - regia di Gabriele Lavia - produzione Effimera srl

PANE O LIBERTÀ

di e con Paolo Rossi - musiche dal vivo di Emanuele Dell'Aquila, Alex Orciari e Stefano Bembi - produzione Teatro Stabile di Bolzano, in coproduzione con Teatro Stabile del Veneto

Don Chisciotte - Ukrainian Classical Ballet

balletto in tre atti, ispirato al romanzo di Miguel de Cervantes - musica di Ludwig Minkus - coreografia di Marius Petipa da Victor Litvinov - con Ucrainian Classical Ballet (Kiev, Kharkiv, Lviv, Odessa): Denys Chulkov, Evgenii Cojokari, Ivan Zhuravlov, Olga Golitsya, Jan Vana, Iliin Sergej, Irina Borisova, Kateryna Peti e Kateryna Kurchenko - scenografie di Evgeny Gurenko - costumi di Vera Poliudova - durata: 120’

CATONE IN UTICA

dramma per musica in 3 atti di Pietro Metastasio - musica di Antonio Vivaldi - regia di Marco Bellussi - Orchestra Barocca dello Spirito Santo diretta da Federico Maria Sardelli - produzione Fondazione Teatro Comunale di Ferrara

CATONE IN UTICA

dramma per musica in 3 atti di Pietro Metastasio - musica di Antonio Vivaldi - regia di Marco Bellussi - Orchestra Barocca dello Spirito Santo diretta da Federico Maria Sardelli - produzione Fondazione Teatro Comunale di Ferrara

IL MAGO DI OZ

Dal libro di L. Frank Baum - regia di Maxim Romanov - musiche originali di Andrei Zubets - con gli acrobati: Anastasia Diatlova, Vladimir Dybskii, Alexsander Bocharov, Evgeny Kirillin, Denis Yasik - Compagnia Romanov Arena

RIGOLETTO

melodramma in tre atti di Francesco Maria Piave dal dramma Le roi s’amuse di Victor Hugo - musica di Giuseppe Verdi - regia di Leo Nucci - Orchestra Filarmonica Italiana diretta da Francesco Ivan Ciampa - Coro del Teatro Municipale di Piacenza diretto da Corrado Casati - coproduzione Teatro Municipale di Piacenza con Fondazione Teatro Comunale di Ferrara

RIGOLETTO

melodramma in tre atti di Francesco Maria Piave dal dramma Le roi s’amuse di Victor Hugo - musica di Giuseppe Verdi - regia di Leo Nucci - Orchestra Filarmonica Italiana diretta da Francesco Ivan Ciampa - Coro del Teatro Municipale di Piacenza diretto da Corrado Casati - coproduzione Teatro Municipale di Piacenza con Fondazione Teatro Comunale di Ferrara

Info

Corso Martiri della Libertà, 5 - 44121 Ferrara
0532 218311
teatro@comune.fe.it
Web

Scheda

Anno di costruzione
1798
Anno inizio attività
1798
Secolo costruzione
XVIII
Sale
1
Posti
990
Proprietà
Pubblico
Programmazione
PROSA, CONCERTI, LIRICA, DANZA, ALTRO
Dati storici
Scheda IBC