TEATRO LUIGI RASI

Foto di Cesare Fabbri (Archivio fotografico Teatro Luigi Rasi di Ravenna)
Foto di Cesare Fabbri (Archivio fotografico Teatro Luigi Rasi di Ravenna)
Foto di Cesare Fabbri (Archivio fotografico Teatro Luigi Rasi di Ravenna)
Foto di Cesare Fabbri (Archivio fotografico Teatro Luigi Rasi di Ravenna)

La chiesa di Santa Chiara, parte di un monastero realizzato da Chiara da Polenta nel 1250 e soppresso nei primi dell’Ottocento dagli editti napoleonici, venne convertita in teatro nel 1874, quando il Comune di Ravenna cedette l’edificio all’Accademia Filodrammatica. Fu inaugurato l’8 maggio 1892 con una commedia di Alexandre Bisson, “Il deputato di Bombignac”, e un monologo scritto per l’occasione da Luigi Rasi, attore e drammaturgo di origine ravennate, a cui nel 1919 il nuovo luogo deputato agli spettacoli fu intitolato. Della chiesa antica rimangono la facciata, che oggi dà ingresso in platea, e l’abside, incastonata in un’area scenica relativamente ridotta ma unica nel suo genere.

Attivo fino al 1943 grazie all’intensa programmazione della “Società Artistica Drammatico-Musicale”, il “Rasi” ha riaperto nel dopoguerra, dopo una ristrutturazione che ne ha aumentato la capienza. Dal 1991 è sede di “Ravenna Teatro”, teatro stabile di innovazione diretto da Marcella Nonni e fondato dal “Teatro delle Albe” e dalla “Compagnia Drammatico Vegetale”, a cui il Comune di Ravenna ha affidato la gestione. Oltre a proporre spettacoli di drammaturgia contemporanea conduce da anni un progetto di “coltura teatrale” della città con i laboratori della non-scuola nei licei e negli istituti tecnici di Ravenna.

TEATRO LUIGI RASI - Via di Roma, 39 - 48121 Ravenna
Visualizza su google maps

Canto Primo: MIASMA – ARSURA

progetto di gruppo nanou e OvO - danza contemporanea e musica punk-elettronica - realizzato con il sostegno di E Production, Ravenna Teatro

Scoppiati

di e con Giacomo Occhi - regia di Beatrice Baruffini - musiche di Andrea Ferrario - sostegno produttivo e distribuzione Teatro Gioco Vita - per tutti, dai 6 anni

How Lovely | Silence Makes Perfect

“How Lovely” di e con Yael Rasooly (Israele) - a seguire la presentazione di “Silence Makes Perfect” di Yael Rasooly e Amit Dolberg - ideazione e maschere Ran D. Kopiler - costumi di Maureen Freedman - disegno luci di Yoav Barel - suono di Binya Reches - figure di Yael Rasooly - consigliati per un pubblico adulto

Rumori Nascosti

ideazione e regia di Emanuela Dall’Aglio - con Emanuela Dall’Aglio e Riccardo Paltenghi - paesaggi sonori e luci di Mirto Baliani - costruzioni di Emanuela Dall’Aglio, Michele Columna e Veronica Pastorino - produzione Teatro del Buratto (Milano) / CSS Teatro Stabile di Innovazione del Friuli Venezia Giulia - per tutti, dai 4 anni

 Bubikopf. Tragedia comica per pupazzi

di Fancelli | Tranter | Zigrino - regia di Neville Tranter - con Silvia Fancelli e Damiano A. Zigrino - scenografia di Jimmy Davies e Luca Giovagnoli – progettazione sonora di Giacomo Calli - musiche di Emanuele Frusi - luci di Giacomo Polverino - costumi di Manuela Capaccioni - pupazzi e produzione Politheater (Umbria) - consigliato per un pubblico adulto

Cenerentola

regia, drammaturgia e coreografia di Luana Gramegna - con Gianluca Gabriele, Amalia Ruocco, Enrica Zampetti - scene, luci, costumi e pupazzi di Francesco Givone - musiche originali e paesaggio sonoro di Stefano Ciardi - produzione Zaches Teatro (Toscana) - per tutti, dai 5 anni

Albero

dedicato a Bruno Munari - drammaturgia e regia di Pietro Fenati - con Elvira Mascanzoni e Pietro Fenati - musiche di Saya Namikawa - luci e audio di Alessandro Bonoli - produzione Drammatico Vegetale / Ravenna Teatro (Emilia-Romagna) - per tutti, dai 2 anni

Born Ghost. La leggenda di Azzurrina

drammaturgia e performance di Mariasole Brusa - scene e puppets di Jlenia Biffi - musiche originali: Stefano Bechini, pianoforte - Natalia Paruz, sega musicale - Marco Algenti, violoncello - produzione Coppelia Theatre (Toscana), in collaborazione con ERT Emilia Romagna Teatri - consigliato per un pubblico adulto

GIUSEPPE GIBBONI - ERMANNA MONTANARI

Omaggio a Pier Paolo Pasolini: Giuseppe Gibboni, violino - Ermanna Montanari, voce - Sonate e Partite di Johann Sebastian Bach - testi di P. P. Pasolini - produzione originale di Ravenna Festival

BIMBA ’22

Inseguendo Laura Betti e Pier Paolo Pasolini: di e con Elena Bucci - Omaggio a Pier Paolo Pasolini, produzione ERT/ Teatro Nazionale - in collaborazione con Le belle bandiere e con il sostegno della Regione Emilia-Romagna e del Comune di Russi

Info

Via di Roma, 39 - 48121 Ravenna
0544 36239 - 3242957
organizzazione@ravennateatro.com
Web

Scheda

Anno di costruzione
1892
Anno inizio attività
1892
Secolo costruzione
XIX
Sale
1
Posti
445
Proprietà
Pubblico
Programmazione
PROSA
Dati storici
Scheda IBC